Il regista Claudio Cipelletti a Siena per presentare “Due volte genitori”

LOC. 1 jpegUn documentario che racconta come reagiscono i genitori alla notizia che i loro figli sono omosessuali. E come quegli stessi genitori imparano a conoscere davvero i loro figli e a “rinascere come genitore”. È questa la trama del documentario “Due volte genitori. Parlano i genitori di lesbiche e gay”, il film di 90 minuti girato da Claudio Cipelletti e prodotto da Agedo che sarà presentato martedì 3 dicembre alle 20.30 con ingresso libero presso Arci Centro in via di Città 101, Siena. La serata, organizzata dal Movimento Pansessuale Comitato Territoriale Arcigay di Siena, vedrà la partecipazione dello stesso regista, Claudio Cipelletti. Al termine della proiezione seguirà un dibattito.

Due volte genitori” è un viaggio in sei capitoli che parte da “quel giorno, quell’ora e quell’istante” in cui tutto è cambiato, il momento della rivelazione dell’omosessualità di un figlio o di una figlia. Un viaggio che traversa territori interiori impervi: all’inizio quelli della perdita, della colpa, poi quelli del bisogno di capire; i territori della conoscenza, dell’indignazione, del sesso, e quelli del confronto, della esposizione di sé, del cambiamento. Fino a quelli inattesi del “crescere da adulti” e del rinascere. Ma anche un viaggio nel nostro Paese, tra le mura domestiche delle famiglie italiane, dai figli e fratelli ai genitori, dai genitori ai nonni e poi di nuovo ai figli. Un viaggio in treno di una madre che si misura col pregiudizio, e un viaggio circolare dal family day a Roma, al gay pride nella stessa piazza dove tutto è cambiato.

Il film è prodotto da Agedo (Associazione genitori di omosessuali) con il finanziamento della Commissione Europea, nell’ambito del Progetto Daphne II “Family matters – Sostenere le famiglie per prevenire la violenza contro giovani gay e lesbiche”. 

One thought on “Il regista Claudio Cipelletti a Siena per presentare “Due volte genitori”

  1. Pingback: diggita.it

Comments are closed.