Concorso a Premi “Siena Sostiena la lotta all’HIV” per la selezione di due tesi di laurea meritevoli

AIDS and HIV crossword in a white back groundDue premi di laurea per sostenere la ricerca e promuovere la lotta all’HIV: è l’iniziativa promossa dal Movimento Pansessuale – Comitato Territoriale Arcigay Siena che, in collaborazione con il SISM, Segretariato Italiano Studenti di Medicina, concretizza gli sforzi messi in campo durante la trascorsa Giornata Mondiale contro l’HIV del primo Dicembre.

L’importante risultato ottenuto, che ha portato alla realizzazione di questa iniziativa, è frutto del grandissimo impegno di molti soggetti, a cominciare dagli artisti senesi che hanno devoluto in beneficenza le loro opere (Rita Petti, Daniele Sasson, Massimiliano Cardone e Clelia Busillo), al mondo della politica che si è fatto portavoce dell’iniziativa, fino alla grande risposta dei cittadini senesi che hanno contribuito, con la loro partecipazione, a raccogliere i fondi necessari per la creazione dei premi.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Siena, mette a concorso due premi del valore ciascuno di 500 euro, per giovani laureati nell’anno accademico 2013/14 in uno dei tre atenei della Toscana: le tesi dovranno discutere, in modo innovativo, uno degli argomenti attinenti la ricerca sul Virus dell’Immunodeficienza Umana (HIV) o la Sindrome da Immunodeficienza Acquisita (AIDS). Un premio verrà assegnato alla miglior tesi scientifica in ambito medico, biochimico o biomolecolare; l’altro premio alla miglior tesi riguardante le ricadute in campo sociale dell’infezione da HIV.

E’ per noi motivo di grande orgoglio e soddisfazione contribuire a sostenere la ricerca contro l’HIV promuovendo il percorso di crescita di due giovani laureati” commenta il presidente del Movimento Pansessule Giovanni Bacaro. “Questa prima edizione del concorso, a cui speriamo possano seguirne altre in futuro, esprime la forte volontà di Siena e dei senesi di contribuire attivamente nell’avanzamento scientifico della ricerca in campo medico e sociale e della grande sensibilità dimostrata sul tema della salute dell’individuo. Per la prima volta, inoltre, viene dedicato un premio anche alla ricerca sugli aspetti sociali e psicologici legati all’HIV, con particolare attenzione alla componente emotiva della persona sieropositiva”

Le commissioni che si occuperanno di selezionare i migliori elaborati sono composte di esperti in ambito medico, di rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni di persone sieropositive. Il bando integrale è scaricabile qui: Bando

La scadenza per la presentazione degli elaborati, secondo le modalità descritte nel bando, è fissata al 31 marzo, mentre la premiazione è prevista nell’ambito delle iniziative per la settimana che il Movimento Pansessuale organizza in occasione della giornata mondiale contro l’omofobia.