La scuola come spazio sicuro

Uno spazio sicuro è un posto accogliente, un ambiente nel quale studenti e studentesse lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersex, asessuali… possono sentirsi meno sol* e avere meno paura.
Gli studenti e le studentesse spesso non si sentono sicur* a scuola perché sottopost* a bullismo, molestie, violenze o anche “semplicemente” a un linguaggio discriminatorio o non inclusivo.

Il bullismo omobitransfobico, oltre a colpire l’intera dimensione identitaria e privata di una persona, si radica in una cultura generale che di fatto giustifica gli aggressori, fa sentire la vittima colpevole per sua stessa natura e la priva di alleati e risorse. Il risultato è un impatto negativo non solo su salute e benessere, ma anche sulla carriera scolastica. Per questo il nostro gruppo scuola realizza interventi specifici, laboratori curricolari ed extra-curricolari di prevenzione al bullismo ed educazione all’alterità, formazione al personale scolastico.

Se sei un/a insegnante o un/a preside, chiedi subito il nostro kit informativo gratuito di alfabetizzazione di base sulle tematiche LGBT a [email protected] e chiedi info su percorsi di formazione per te e per la tua scuola.

Formazione volontar*

Per strutturare e sistematizzare la formazione interna, è stato attivato il  PROGRAMMA DI FORMAZIONE INTEGRATA SISTEMICA CONTINUA (FISC) per le attiviste e gli attivisti di Arcigay. Tale programma è finalizzato alla creazione di una rete stabile ed autosufficiente di formatori e formatrici che dal livello centrale portino azioni e saperi sui territori dei comitati. In generale si lavora in modalità tradizionale, ma anche secondo modalità di educazione non formale sul sé, sul gruppo, sulla rete e sulla comunicazione, anche multimediale, attraverso interventi mirati alla conoscenza di nuovi software applicativi finalizzati a forme di comunicazione più efficaci. Attraverso forme di self empowerment e di gruppo, i partecipanti esplorano in modo critico e consapevole le proprie caratteristiche relazionali e comunicative nell’ambito dell’attivismo, potenzialità e peculiarità operative da rendere poi operative nelle attività dei comitati.

In azienda, in facoltà, in contrada…

Stiamo lavorando a eventi formativi per personale sanitario e sportivo.

Proponici un corso di formazione da fare nel tuo ambiente di lavoro, di studio, di vita…

Su:

  • Stereotipi e pregiudizi
  • Alfabetizzazione LGBTQIA*+
  • Cultura delle differenze
  • Relazione d’aiuto con persone LGBTQIA*+
Condividi su:
Share