“DONNE MIE” Narrare la violenza patriarcale. 25 Novembre 17.30 circolo ARCI Due Ponti

postato in: News | 0

Narrare la violenza patriarcale non è un esercizio linguistico, ma un atto politico se questa narrazione la costruiamo a partire da un dato indiscutibile: la violenza maschile contro le donne non è un fenomeno, non è un incidente, non è una momentanea perdita di ragione, è invece il tentativo di riaffermare un ordine, quello patriarcale che si nutre della persistente disparità di potere tra i sessi.

In questa complessità, inquinata spesso da stereotipi e pregiudizi, si rischia l’occultamento o la negazione, come si può rischiare la rivittimizzazione o, come speso accade, si può cadere nella trappola del “ sessismo benevolo”, un atteggiamento protettivo nei confronti delle donne che ha lo scopo, esattamente come il sessismo ostile, di giustificare la subalternità femminile.

A partire da questa profonda presa di coscienza, nasce la nostra volontà di organizzare questo evento Giovedì 25 Novembre alle ore 17.30 al Circolo Arci Due Ponti (Siena, Via Aretina 190) che partirà con la visione di “ Donne Mie” il video realizzato l’anno scorso, in pieno lockdown sotto la guida del regista Diego Conforti di Teatro Castello con l’aiuto di Augusta Elena Giglioli-aiuto regista, Vincenzo Russino-tecnico del montaggio, Angela Gerardi-consulenza esterna, Giulia Mazzarelli-conferenza donne democratiche Siena, Antonella Gorgerino-conferenza donne democratiche Empolese Val d’Elsa e che ha visto la partecipazione di attori e attrici di Siena e Castelfiorentino. Francesco Storelli-attore, Valentina Chiarugi,Fabio Marini, Mascia Massarelli, Mirko Batoni, Chiara Maccioni, Gabriele Valentini, Janira Ricigliano, Gabriele Fontanelli, Mila Moretti, Roberto Fusi, Silvia Priscilla Bruni.

In seguito alla visione del video, ci saranno alcuni interventi da parte di alcune delle Associazioni e Movimenti che hanno promosso l’iniziativa. Il dibattito è aperto al pubblico.

E’ obbligatorio esibire il Green Pass. La partecipazione all’evento ha un costo di 10 € e l’intero incasso sarà devoluto all’associazione CISDA Coordinamento Italiano Sostegno Donne Afghane, che stanno continuando a vivere un dramma che non ci può lasciare indifferenti.Conferenza Donne Dem di Siena, Archivio UDI, Non una di Meno-Siena, Anpi Provincia di Siena, Arci Siena, Coordinamento Donne CGIL, Coordinamento provinciale Donne SPI CGIL Siena, Atelier Vantaggio donna, Centro Culturale Mara Meoni, Movimento Pansessuale Arcigay Siena, Auser Siena, Stanze della Memoria, Arci Siena, Associazione Donna Chiama Donna.

Condividi su:
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *