Uno spazio sicuro è un posto accogliente, un ambiente nel quale studenti e studentesse lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersex, asessuali… possono sentirsi meno sol* e avere meno paura.
Gli studenti e le studentesse spesso non si sentono sicur* a scuola perché sottopost* a bullismo, molestie, violenze o anche “semplicemente” a un linguaggio discriminatorio o non inclusivo.

Il bullismo omobitransfobico, oltre a colpire l’intera dimensione identitaria e privata di una persona, si radica in una cultura generale che di fatto giustifica gli aggressori, fa sentire la vittima colpevole per sua stessa natura e la priva di alleati e risorse. Il risultato è un impatto negativo non solo su salute e benessere, ma anche sulla carriera scolastica. Per questo il nostro gruppo scuola realizza interventi specifici, laboratori curricolari ed extra-curricolari di prevenzione al bullismo ed educazione all’alterità, formazione al personale scolastico.

Se sei un/a insegnante o un/a preside, chiedi subito il nostro kit informativo gratuito di alfabetizzazione di base sulle tematiche LGBT a [email protected] e chiedi info su percorsi di formazione per te e per la tua scuola.

Condividi su:
Share